giovedì 26 dicembre 2013

Prima speciale - Tiznit

Moto alleggerite stamattina, con via i bagagli anche un bisonte come il boxerone è più maneggevole e pronto per la prima tappa in sterrato. Due deviazioni, abbastanza facili a dire il vero: un primo tratto un po' sballottante, ed una seconda parte fatta da una bellissima strada bianca a picco sull'oceano, larga, veloce, in piedi sulle pedane mi spingo fino ad oltre cento all'ora... una vera goduria aprire sull'acceleratore e godersi la guida in offroad.

Una regola vale un po' in tutto il mondo: meno gente c'è in giro e più son belli i posti. Certo le città offrono molto, ma la genuinità dei luoghi poco frequentati è magica. Pensate qua in Marocco.
Oggi in giro per sterrati le stradine erano davvero secondarie, defilate, e l'attraversamento delle piccole frazioni si trasformava in una vera e propria festa, i bambini non si limitavano a salutare le dodici moto impolverate e rumorose, ma vedevi nei loro occhi una gioia immensa quando allungando le loro manine verso di noi riuscivano a strapparci un "cinque" al volo.

La moto, il gas, ma anche tanto tanto cuore... è l'Africa.




2 commenti:

  1. la foto con la traccia del pneumatico è davvero molto bella! bravissimo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieeeee! Tutti matti per quella foto! E' stata la foto emblema del viaggio! :D

      Elimina

Dernier weekend

Le strade son tante, milioni di milioni... ah no, quelle erano stelle! Ma vabbè, poco importa, anche le strade sono tantissime ed il recars...