domenica 6 maggio 2018

Printemps sûr les Alpes

Girovagare sulle Alpi ai primi di maggio significa essere fuori dal mondo. Questo è il periodo delle ferie per la popolazione locale, è appena finita la stagione invernale ma non ancora cominciata quella estiva. E' un paradiso, non c'è anima viva.
Ieri sera non faccio quindi nessuna fatica a trovare una piccola stanza a Barcelonnette, cuore della mia amata Vallée de l'Ubaye, anche in paese c'è silenzio, la tranquillità che cercavo.
Mi sveglio stamattina e, visto che con mio grande stupore i pannelli informativi danno il Col d'Allos aperto... decido di andarlo a vedere, ci son stato molte volte ma appena aprono i passi l'alta montagna è incredibile, non è la strada che devo prendere per rientrare ma almeno su in cima devo andarci, ed ovviamente lo spettacolo non delude!! Le marmotte uscite a prendere il timido sole di oggi corrono nelle tane sentendo il rumore al passaggio della mia auto e 2200 metri di quota ci sono 6 gradi, un silenzio totale ed ancora un sacco di neve!!! 



Mi prendo un pochino di tempo, il rifugio è ancora chiuso, non c'è anima viva e la pace che si respira lassù è ammaliante,  faccio due passi, respiro a pieni polmoni l'aria frizzantina, non sono vestito pesantissimo ma quasi non sento il freddo che fa, non vorrei più scendere.
La strada per tornare a casa però è lunga e soprattutto ho voglia di fotografare un po' di posti. Nei prossimi giorni vi farò vedere delle belle cosine. Nel frattempo si torna alla normalità della pianura. Sigh...

Nessun commento:

Posta un commento

Un po' di RDGA

Preparare il viaggio di agosto significa anche tornare ad avere l'abitudine a stare in sella tutto il giorno, e dove farlo se non nei ...